Diario 2004 del Comitato Agmen Quadratum

Il presente “Diario operativo”, non è che un estratto assai succinto di quello tenuto giornalmente dal coordinatore-responsabile di “Agmen Quadratum”. Non contiene, per le operazioni in sede di indagini, riferimenti a località ed a persone per ovvî motivi di riservatezza. Le ricerche, una volta concluse, verranno segnalate con tutti gli elementi qui censurati.

 

Domenica 25 Dicembre

Il Comitato Storico "Agmen Quadratum" al completo vi augura Buon Natale.

 

Aggiornamento del sito internet.

Domenica 11 Dicembre

Aggiornamento del sito internet.

Sabato 10 Dicembre

Sei anni di Agmen. Realizzazione di un CD che racchiude, in oltre 900 immagini, tutta l’attività dell’Agmen dalla fondazione al novembre 2004. E’ molto più ricco e dettagliato del materiale contenuto nel dominio internet dell’Agmen, elencando ed esaminando anche le ipotesi di interventi futuri e gli esami del terreno sinora eseguiti.

Sabato 4 Dicembre

Ricuperi aeronautici. Realizzazione di un CD presentato all’interno dello stabilimento SAI Ambrosini di Passignano in occasione dell’incontro con componenti del GAVS, gli amici Silvano Marti ed Andrea Fabianelli, incontro avvenuto alla presenza del sindaco e di alcuni componenti la giunta. Il CD, distribuito agli intervenuti, è stato presentato ed illustrato da Enzo Lanconelli, e contiene i primi 6 ricuperi aeronautici effettuati dall’Agmen.

Lunedì 27 Settembre

Aggiornamento del sito internet.

Sabato 25 Settembre

Trovato l’SM79 protagonista dell’azione su ANZIO-NETTUNO del 10 Aprile 1944 (Gruppo Faggioni). [Vedi articolo]

Domenica 29 Agosto

Trovato il punto di impatto di uno “STUKA” (JU-87).  A seguito di ricerche da parte di alcuni componenti Agmen e di interrogazioni di testimoni, si è proceduto ad un primo riconoscimento del punto di caduta di uno Stuka, avvenuto nell’autunno del 1944 a seguito di scontro aereo.

Domenica 29 agosto - alle 6,55 -, tracciata la rotta stradale per giungere sul luogo [Vedi foto], vi arriviamo poche ore dopo. La località, già precedente riconosciuto a vista, si presenta non difficile da percorrere. Il terreno viene superficialmente esaminato con strumenti adatti, sufficienti a segnalare minuscoli frammenti metallici, che in effetti vengono trovati [Vedi foto]. Esaminati dal nostro tecnico Vandelli, i frammenti sono risultati inequivocabilmente aeronautici; quello con la vite può essere della pannellatura di coda dello Stuka.  

Si procederà presto ad una seconda ricognizione, con strumenti elettronici di profondità, per appurare la presenza di masse considerevoli di materiale. Se verranno trovate, si procederà allo scavo. (Tutte le indicazioni sono volutamente scarne, monche o vaghe per mantenere la riservatezza essendo l’operazione ancora in corso. Il Comitato conosce nel dettaglio tutta la storia di questo aereo e dei suoi piloti).

Sabato 15 Maggio

Aggiornamento del sito internet, e apertura del nuovo sito ufficiale dell’Agmen

 

Rilievo. Nella giornata di sabato 15 maggio si sono svolti i rilevamenti per rintracciare il punto di impatto di un velivolo italiano caduto negli anni '30 in un lago del centro Italia. Alle 4,20 sono partiti da Fusignano Matteo Contarini (con equipaggiamento da sub), Enzo Lanconelli ed il coordinatore responsabile del’Agmen Gian Carlo Stella. Verso le ore 8 erano sul lago, raggiunti poco dopo dal Dr. Andrea Fabianelli e due suoi amici con una imbarcazione munita di motore elettrico. Su questa salivano gli amici toscani con i loro GPS, trainando una piccola imbarcazione di fibra di vetro dove era stata sistemata accortamente la strumentazione scientifica ed il tecnico Enzo Lanconelli. Seguivano a distanza (per non disturbare la strumentazione), su una imbarcazione a remi, Contarini e Stella. Il rilevamento, proseguito per circa 5 ore, non facile per il vento, le acque agitate e l'innalzamento del livello del lago di circa 2 metri, ha dato risultati positivi che verranno verificati quanto prima. [Vedi immagini e Video]

Giovedì 22 Gennaio

Il Comitato Storico "Agmen Quadratum" al completo festeggia il terzo anno di vita del sito. Vi ringraziamo è soprattutto grazie a voi che siamo cresciuti.

Giovedì 1 Gennaio

Il Comitato Storico "Agmen Quadratum" al completo vi augura un Felice Anno Nuovo insieme a noi.